Stampo per tappetino da bagno in PVC

Stampo per tappetino da bagno in PVC

Tappetino per vasca da bagno Tappetino da bagno in PVC antiscivolo Tappetino da doccia antibatterico lavabile in lavatrice resistente alla muffa per bagno con ventose
Chatta adesso

I dettagli del prodotto

Dettagli tappetino da bagno

  1. Materiale in PVC antiscivolo: il tappetino per vasca rettangolare è realizzato in materiale antiscivolo in PVC ecologico, la costruzione resistente e le super impugnature con ventose sul retro offrono una protezione sufficiente per la tua famiglia e te.

  2. Multifunzionale: dotato delle necessarie funzioni antiscivolo, antibatteriche, antimuffa e resistenti alle muffe

  3. Facile da pulire e resistente all'abrasione: una buona capacità di drenaggio.

  4. È consigliabile una pulizia periodica con detergente.

  5. Tappetino per vasca rettangolare: questo tappetino per vasca in PVC antiscivolo è adatto per vasche da bagno e box doccia in situazioni di uso intenso come case, palestre, ospedali, centri benessere, doccia, hotel e altre strutture abitative.

  6. Avvertenza calda: questo tappetino da bagno antibatterico si attacca solo su una superficie pulita e liscia. Non adatto a superfici ruvide, piastrellate o non lisce.

防滑 垫


Che cos'è il cloruro di polivinile (PVC) ea cosa serve?

Il cloruro di polivinile (PVC) è uno dei polimeri termoplastici più comunemente usati al mondo (accanto a solo alcune materie plastiche più utilizzate come PET e PP). È una plastica naturalmente bianca e molto fragile (prima delle aggiunte di plastificanti). Il PVC è in circolazione da più tempo della maggior parte delle materie plastiche, essendo stato sintetizzato per la prima volta nel 1872 e prodotto commercialmente dalla BF Goodrich Company negli anni '20. In confronto, molte altre materie plastiche comuni sono state prima sintetizzate e sono diventate commercialmente valide solo negli anni '40 e '50. È usato più comunemente nel settore edile ma è anche usato per insegne, applicazioni sanitarie e come fibra per l'abbigliamento.

Il PVC viene prodotto in due forme generali, prima come polimero rigido o non plastificato (RPVC o uPVC) e in secondo luogo come plastica flessibile. Il PVC flessibile, plastificato o normale è più morbido e più suscettibile alla flessione di uPVC a causa dell'aggiunta di plastificanti come gli ftalati (ad es. Diisononilftalato o DINP). Il PVC flessibile è comunemente usato nelle costruzioni come isolante su cavi elettrici o in pavimenti per case, ospedali, scuole e altre aree in cui un ambiente sterile è una priorità, e in alcuni casi in sostituzione della gomma. Il PVC rigido viene anche utilizzato nelle costruzioni come tubo per tubature e rivestimenti, comunemente indicato con il termine "vinile" negli Stati Uniti. Il tubo in PVC è spesso indicato dal suo "programma" (ad esempio, programma 40 o programma 80). Le principali differenze tra i programmi includono cose come lo spessore delle pareti, la pressione nominale e il colore.

Alcune delle caratteristiche più importanti della plastica in PVC includono il suo prezzo relativamente basso, la sua resistenza al degrado ambientale (nonché a sostanze chimiche e alcali), elevata durezza e resistenza alla trazione eccezionale per una plastica nel caso di PVC rigido. È ampiamente disponibile, comunemente usato e facilmente riciclabile (classificato in base al codice identificativo della resina "3").

Quali sono le caratteristiche del cloruro di polivinile (PVC)?

Alcune delle proprietà più significative del cloruro di polivinile (PVC) sono:

1.Densità: il PVC è molto denso rispetto alla maggior parte delle materie plastiche (peso specifico intorno a 1,4)

2.Economia: il PVC è prontamente disponibile ed economico.

3. Durezza: il PVC rigido è molto duro.

4. Resistenza: il PVC rigido ha una resistenza alla trazione estremamente buona.

Il cloruro di polivinile è un materiale “termoplastico” (al contrario di “termoindurente”) che ha a che fare con il modo in cui la plastica risponde al calore. I materiali termoplastici diventano liquidi al loro punto di fusione (un intervallo per PVC tra i bassissimi 100 gradi Celsius e valori più alti come 260 gradi Celsius a seconda degli additivi). Un importante attributo utile sui materiali termoplastici è che possono essere riscaldati al loro punto di fusione, raffreddati e nuovamente riscaldati senza un degrado significativo. Invece di bruciare, i materiali termoplastici come il polipropilene si liquefanno, il che consente loro di essere facilmente stampati ad iniezione e successivamente riciclati. Al contrario, le materie plastiche termoindurenti possono essere riscaldate una sola volta (in genere durante il processo di stampaggio ad iniezione). Il primo riscaldamento provoca l'impostazione di materiali termoindurenti (simili a un epossidico bicomponente) con conseguente cambiamento chimico che non può essere invertito. Se provassi a riscaldare una plastica termoindurente a una temperatura elevata una seconda volta, brucerebbe semplicemente. Questa caratteristica rende i materiali termoindurenti scarsi candidati al riciclo.

Perché il cloruro di polivinile (PVC) viene usato così spesso?

Il PVC rigido in particolare ha una densità molto elevata per una plastica che la rende estremamente dura e generalmente molto resistente. È anche prontamente disponibile e molto economico che, combinato con le caratteristiche di lunga durata della maggior parte delle materie plastiche, lo rende una scelta facile per molte applicazioni industriali come l'edilizia.

Quali sono i diversi tipi di PVC?

Il cloruro di polivinile è ampiamente disponibile in due grandi categorie: rigido e flessibile.

Come viene prodotto il PVC?

Il cloruro di polivinile è costituito da uno dei tre processi di emulsione:

  1. Polimerizzazione in sospensione

  2. Polimerizzazione in emulsione

  3. Polimerizzazione alla rinfusa

Cloruro di polivinile per lo sviluppo di prototipi su macchine a controllo numerico, stampanti 3D e macchine per lo stampaggio ad iniezione: ci sono due problemi principali nel lavorare con il PVC che lo rendono abbastanza problematico e generalmente non raccomandato per l'uso da parte di non professionisti. Il primo è l'emissione di gas tossici e corrosivi durante la fusione del materiale. Ciò accade in un modo o nell'altro durante la stampa 3D, la lavorazione CNC e lo stampaggio ad iniezione. Ti consigliamo di dare un'occhiata alle schede tecniche MSDS per diversi gas di idrocarburi clorurati come il clorobenzene e discutere il processo di produzione con un produttore professionale. La seconda è la natura corrosiva del PVC. Ciò è problematico quando il PVC viene ripetutamente a contatto con ugelli, taglierine e / o utensili per stampi in metallo fabbricati con un materiale diverso dall'acciaio inossidabile o da un altro metallo resistente alla corrosione.

Lavorazione CNC:

Il cloruro di polivinile può essere tagliato su una macchina a controllo numerico, ma qualsiasi macchinista che ha provato probabilmente ha subito un degrado nella taglierina a seconda del materiale di cui è fatta. Il PVC è molto corrosivo e abrasivo e le frese che non sono in acciaio inossidabile o un materiale resistente alla corrosione comparabile rischiano di deteriorarsi nel tempo.

Stampaggio a iniezione:

Il cloruro di polivinile può essere stampato ad iniezione proprio come altre materie plastiche, ma l'inclusione del cloro nel materiale complica il processo. Questo perché il PVC fuso può emettere un gas tossico corrosivo. Di conseguenza, i negozi devono essere dotati di sistemi di ventilazione sufficienti. Quelli che non lo sono probabilmente sono riluttanti a lavorare con il materiale. Inoltre, per l'utensile di stampaggio a iniezione di plastica in PVC sono necessari materiali resistenti alla corrosione speciali come l'acciaio inossidabile o una cromatura. Il restringimento in PVC tende ad essere compreso tra l'uno e il due percento, ma può variare in base a una serie di fattori tra cui durometro del materiale (durezza), dimensioni del gate, pressione di mantenimento, tempo di mantenimento, temperatura di fusione, spessore della parete dello stampo, temperatura dello stampo e percentuale e tipo di additivi.

Il PVC è tossico?

Il PVC può rappresentare un pericolo per la salute quando viene bruciato poiché emette fumi di acido cloridrico (HCl). Nelle applicazioni in cui la probabilità di incendio è elevata, è talvolta preferito l'isolamento del filo elettrico privo di PVC. I fumi possono anche essere emessi durante la fusione del materiale (come durante i processi di prototipazione e produzione come la stampa 3D, la lavorazione CNC e lo stampaggio ad iniezione). Ti consigliamo di dare un'occhiata alle Schede di sicurezza dei materiali (MSDS) per diversi gas di idrocarburi clorurati come il clorobenzene e discutere il processo di produzione con un produttore professionale.

Quali sono i vantaggi del cloruro di polivinile?

  1. Il cloruro di polivinile è prontamente disponibile e relativamente economico.

  2. Il cloruro di polivinile è molto denso e quindi molto duro e resiste molto bene alla deformazione da impatto rispetto ad altre materie plastiche.

  3. Il cloruro di polivinile ha un'ottima resistenza alla trazione.

  4. Il cloruro di polivinile è molto resistente agli agenti chimici e agli alcali.


Quali sono gli svantaggi del cloruro di polivinile?

  1. Il cloruro di polivinile ha una stabilità al calore molto scarsa. Per questo motivo gli additivi che stabilizzano il materiale a temperature più elevate vengono generalmente aggiunti al materiale durante la produzione.

  2. Il cloruro di polivinile emette fumi tossici quando è fuso e / o soggetto a un incendio.

Sebbene ci siano alcune carenze, il polivinilcloruro è un materiale eccezionale nel complesso. Ha una miscela unica di qualità che lo rendono particolarmente utile per il settore delle costruzioni.

Quali sono le proprietà del cloruro di polivinile?

Costo dell'immobile

Nome tecnico cloruro di polivinile (PVC)

Formula chimica (C2H3Cl) n

Temperatura di fusione 212 - 500 ° F (100 - 260 ° C)

Temperatura di deflessione del calore (HDT) 92 ° C (198 ° F)

PVC flessibile per trazione: 6,9 - 25 MPa (1000 - 3625 PSI)

PVC rigido: 34-62 MPa (4930-9000 PSI)

Peso specifico 1,35 - 1,45


Struttura della muffa

dettaglio della muffa

Ulteriori informazioni sulla muffa contattare Joyce

名片


Hot Tags: Stampo per tappeti da bagno in PVC, Cina, produttori, Taizhou, fabbrica, personalizzato, sfuso, alta qualità, basso costo

Inchiesta

You Might Also Like